Coltellino svizzero, ecco perché tutte le donne dovrebbero averne uno

La borsa di una donna è piena di accessori e oggetti di ogni tipo: dallo specchietto al mascara, dalla lima per unghie agli elastici per capelli. Le più organizzate portano dietro anche ago e filo, oppure uno smacchiatore per rimediare a qualche disastro improvviso. Quello che, però, dovrebbero avere tutte, quasi sempre è l’unico a mancare: il coltellino svizzero.

Avete capito bene, si tratta proprio di quello strano arnese che contiene lame, forbicine e chissà che altro, e che il più delle volte resta chiuso per anni in un cassetto vedendo la luce solo quelle poche volte in cui vi fate convincere ad andare in campeggio.

Il coltellino svizzero è incredibilmente il miglior amico di ogni donna, proprio per il numero esagerato di utilizzi che se ne possono fare e che vi stupiranno. Partiamo dal lato beauty: sapevate che, tra le altre cose, il coltellino svizzero ha in dotazione una limetta? Sì, proprio quella utilissima per aggiustarsi le unghie quando una si rompe nel moneto meno opportuno. Potete anche usarlo per ridurre le cuticole e tagliare le unghie… insomma, l’alleato perfetto per la maincure.

Ma gli utilizzi di un coltellino svizzero non finiscono qui. Vi sarà certo utile a tagliare il cartellino se morite dalla voglia di indossare qualcosa che avete appena comprato, oppure per fare un buco aggiuntivo alla cintura. Potete anche eliminare il filo da un orlo allentato, senza doverlo strappare rischiando di peggiorare la situazione. Oppure vi servirà per sciogliere un nodo troppo stretto dal quale non sapete più liberarvi.

Ma potrete anche aprire un pacco o una busta con facilità, o stringere la vite degli occhiali da sole quando si allenta. E se con gli amici voleste improvvisare un picnic all’aria aperta? Niente paura: avrete con voi sia l’apribottiglie che il coltello.

Chi l’avrebbe mai detto, che quello che avete sempre pensato essere l’accessorio meno femminile di tutti i tempi, sarebbe diventato il vostro miglior alleato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *