Cosa fare del tuo anello nuziale quando il matrimonio finisce

Quando lui ti mette la fede al dito, l’emozione che si prova è indescrivibile. Uno dei momenti più romantici a cui una donna possa pensare, il simbolo di un’unione (si spera) eterna e l’inizio di una vita felice a due. Non tutte le favole, però, hanno il lieto fine. A volte capita di dover fare i conti con la dura realtà: non sempre l’amore dura per sempre. Quando un matrimonio finisce ci si ritrova spesso con un carico di dolore e di rancore da dover smaltire, oltre a un anello di cui non sappiamo bene cosa fare.

Tenerlo, gettarlo, riutilizzarlo? Non c’è una regola precisa, tutto sta alla sensibilità della singola persona. Da una ricerca condotta su un campione di 400 donne è emerso che molte hanno scelto di toglierlo dal dito, ma c’è anche chi continua a portarlo per motivi religiosi (“Davanti a Dio siamo ancora sposati”, dichiarano alcune), per non rinunciare a uno status symbol, o per non dover fare i conti con il fallimento della relazione.

Anche i modi per sbarazzarsi della fede sono disparati. Alcune donne l’hanno buttata nella spazzatura o in un canale, oppure l’hanno restituita (se non addirittura tirata dietro) all’ex marito. Chi ha fatto questo tipo di scelta ha anche dichiarato di aver provato un senso di liberazione dal simbolo di un rapporto diventato ingombrante. Altre, invece, hanno deciso di venderla e liberarsi per sempre da un ricordo doloroso… minimizzando gli sprechi. Altre ancora l’hanno chiusa in un cassetto che non aprono mai: l’anello per loro resta comunque il simbolo di una parte della loro vita, che non possono e non vogliono cancellare.

Non manca, poi, chi è ricorsa al riciclo creativo. Alcune donne hanno confessato di aver fatto incastonare le pietre su altre montature, o di aver fatto fondere l’oro per ricavarne ciondoli o orecchini: “I due diamanti della fede fanno ora parte di un nuovo anello che porto spesso”, ha raccontato una delle intervistate.

Proprio in quanto simbolo, la fede ha un valore emotivo che a volte supera quello economico. Qualunque cosa tu decida di farne, una volta chiusa la tua relazione, assicurati che sia la cosa che ti aiuti ad affrontare il momento con la più grande serenità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *